Esattamente 50 anni dopo, il design iconico degli anni ‘60 ritorna in una roadster orientata al più puro piacere di guida: la Fiat 124 Spider.

Gli interni riescono a offrire comodità e comfort, finiture ben curate e silenziosità, ottenuta grazie alla capote a doppio strato e al lunotto in vetro antirumore. Ad allietare la vita a bordo un sistema di infotainment con display touchscreen da 7", radio digitale, prese AUX e USB multimedia control e connettività Bluetooth. La due posti italiana si può equipaggiare anche con sedili riscaldati, il sistema di accesso e avviamento senza chiave e l'impianto audio Bose.

Alla guida Fiat 124 Spider si rivela un'auto stabile e reattiva. l'Esp è ben tarato e interviene nei momenti giusti e nella giusta dose; lo sterzo, preso in prestito per quanto riguarda la meccanica da MX-5, ha una calibrazione del software tutta personale che lo rende un po' più pesante e omogeneo nella risposta, offrendo al guidatore pieno controllo.

A dar vita alla nuova 124 Spider troviamo il propulsore 1.4 turbo con tecnologia Multiair da 140 CV abbinato ad un cambio manuale a sei marce. Motore con buone prestazioni ma forse, non abbastanza potente per una sportiva. Anche il rombo resta sottotono, accorgimento pensato, però, per aumentare il comfort di guida riducendo il rumore di fondo.

Seguici sui Social

Pagamenti sicuri

Iscriviti alla Newsletter